Chiudere Snc senza notaio è possibile?

 In Contabilità, Società

In tempi di crisi il tasso di “mortalità” o se vogliamo usare un termine più soft di chiusura delle attività economiche è particolarmente elevato.

Se una società matura la decisione di cessare l’attività, nella maggior parte dei casi è perché non genera più un reddito “adeguato” a rischio e agli sforzi profusi. Attività svolte sotto la veste giuridica di piccole società  di persone, si trovano di fronte all’ulteriore onere imposto dal costo del notaio per l’iscrizione della delibera di scioglimento nel registro delle imprese. In situazione di ristrettezza economica i 1000 euro della probabile parcella notarile, sembrano agli occhi di chi chiude un’attività un ulteriore onere ingiusto e gravoso.

LA LEGGE

Articolo 2272.  Cause di scioglimento.

La società si scioglie:
1) per il decorso del termine;
2) per il conseguimento dell’oggetto sociale o per la sopravvenuta impossibilità di conseguirlo;
3) per la volontà di tutti i soci;
4) quando viene a mancare la pluralità dei soci, se nel termine di sei  mesi questa non è ricostituita;
5) per le altre cause previste dal contratto sociale.

E se ci avvalessimo  dell’articolo 3 del d.p.r. n.247 del 2004?  che prevede la cancellazione d’ufficio della società al verificarsi delle seguenti condizioni:

– l’irreperibilità presso la sede legale;
– il mancato compimento di atti di gestione per 3 anni consecutivi;
– la mancanza del codice fiscale;
– la mancata ricostituzione della pluralità dei soci nel termine di 6 mesi;
– la decorrenza del termine di durata, in assenza di proroga tacita.

Tuttavia, secondo, la circolare ministeriale del 14 Giugno 2005 n.3585/C, il procedimento regolato dalla norma di cui sopra, non incide sulla disciplina sostanziale delle cause di scioglimento, ma bensì verificare la sussistenza dei presupposti quando essa sia stata chiesta da soggetti diversi da quelli obbligati per legge, ovvero gli amministratori. Se la segnalazione proviene da questi ultimi, dovrà essere attivato il procedimento di cancellazione ordinario su istanza di parte.

 

PREMESSA

C’è una fondamentale differenza tra società di capitali e società di persone, non solo nelle cause di scioglimento, ma anche formale e sostanzial-procedimentale, difatti, per le società di capitali la cancellazione ha natura costitutiva, mentre per le società di persone la cancellazione ha valore di pubblicità dichiarativa, superabile con prova contraria (Cass. 6072/2013). Ciò è coerente con la diversità esistente anche all’atto di nascita: una società di capitale esiste solo al momento della sua iscrizione nel registro delle imprese; mentre una società di persone nasce al momento della conclusione del contratto sociale. La mancata iscrizione nel registro delle imprese per quest’ultime determina la “non regolarità” della società e non la nullità come per le società di capitali (nullità sanabile, ma questo è un altro argomento)

Ci si chiede, è possibile dunque chiudere una SnC senza l’intervento del notaio?

La risposta è SI, anche se non tutte le Camere di Commercio, adottano lo stesso metro di giudizio. Osservando le istruzioni fornite da diverse camere di commercio, noterete discrepanze.

SCIOGLIMENTO PER CONSEGUIMENTO DELL’OGGETTO SOCIALE O SOPRAVVENUTA IMPOSSIBILITA’ DI CONSEGUIRLO

Molte Camere di Commercio, accettano dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

In dettaglio

TERMINE: 30 giorni dall’evento

OBBLIGATO: ogni socio amministratore

ALLEGATI: dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa da tutti i soci, nella quale si attesta l’avvenuto scioglimento, l’avvenuta definizione dei rapporti giuridici attivi e passivi facenti capo alla società

IMPORTI: Imposta di bollo € 59,00; Diritti di segreteria € 90,00

FORMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI

La dichiarazione resa da tutti i soci va prodotta in formato .pdf/A (ISO 19005-1/2/3), sottoscritta digitalmente dagli stessi.

La dichiarazione va allegata selezionando nel campo “Tipo documento” il codice (99) – altro documento

MODULISTICA REGISTRO IMPRESE: Codice atto A13 e A14 Modulo S3

Distinta firmata digitalmente da un socio amministratore

 

 

Infografica Società nome collettivo
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Showing 12 comments
  • nazzatirreno@gmail.com'
    Nazzareno
    Rispondi

    Salve, ho avuto una Snc con mia moglie registrata nella provincia di Fermo, a distanza di 8 anni dalla cessazione di attività, la camera di commercio di Fermo esige o il pagamento dei diritti d’ufficio, oppure la cancellazione con il notaio. Perché alcune province adottano strade diverse? La legge non dovrebbe prevedere stesse procedure?

    • DGS
      Rispondi

      Sono d’accordo con lei. Tuttavia nel pubblico in Italia nulla più mi meraviglia. Se mi contatta via email posso dare un occhiata al suo caso. Abbiamo risolto casi simili con diritti camerali arretrati per 10, 20 o più anni.

  • DGS
    Rispondi

    Non si può parlare di preventivi senza vedere il fascicolo. Mi invii una mail con tutti i dati necessari

  • fabrizioc1976@hotmail.it'
    Fabrizio
    Rispondi

    Salve,dovrei chiudere una società Snc con cancellazione immediata non più operativa da un anno, vorrei sapere gentilmente i costi.
    Grazie

  • Giorgia.chiesa@hotmail.it'
    Giorgia cortese
    Rispondi

    Ho bisogno di aiuto ero in società SNC con mio padre all’1% ora vuole che paghi io il notaio ma non ho i soldi perché sono disoccupata e poi perché ho scoperto tante altre cose e mi ha riempito di debiti come posso fare

    • DGS
      Rispondi

      Gentile Giorgia, mi spiace per la sua situazione personale. Qualora la sua camera di commercio accettasse la procedura descritta, considerando anche bolli e diritti di segreteria, costerebbe 300 euro. Sempre meno che i 1000 e oltre del notaio, ma non gratuita purtroppo

  • gabrielenachi76@gmail.com'
    enachi gabriel
    Rispondi

    per chiudere una sas con soci io esere il responsabile e il altro che non vole piu sentire nule coza defo fare e seguire per chiudere e piu di 3 ani che non e piu la azienda ma e ancora ativa grazie mile

  • luis.barbara@libero.it'
    Luis Martuscelli
    Rispondi

    Salve ho una SNC ferma e mai operante con partita iva da più di 7 anni e vorrei chiuderla con espressa volonta di tutti e 2 i soci

  • zafe1982@gmail.com'
    federico zandri
    Rispondi

    Salve,dovrei chiudere in accordo con il mio socio, una snc.
    Potrei sapere tempi e costi per cortesia?
    Grazie e buona giornata

    • DGS
      Rispondi

      Costi 350 euro.
      Tempi: 3-4 giorni lav.
      Cordialità

  • danidanig48@gmail.com'
    Daniele
    Rispondi

    Buonasera io e il mio sociordine abbiamo decisione di chinferenza una snc volevo sapere i costi e i tempi anche se era possibile che uno dei due rilevasse la intera società.. grazie

    • DGS
      Rispondi

      I costi camerali ammontano a circa 150 € e il compenso per lo studio è di 160 €.
      i tempi dipendono dalla celerità delle camere di commercio. Anche un solo giorno può essere sufficiente.
      L’unico modo per proseguire l’attività in forma individuale è una sorta di successione che comporta la trasformazione in ditta individuale. Tale attività è di competenza esclusiva del notaio e pertanto deve rivolgersi ad un notaio.
      Cordialità

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti per ricevere gratuitamente le ultime news e aggiornamenti in materia fiscale da parte del nostro team.

You have Successfully Subscribed!